Perché Costruire in Legno?

Costruire in legno è visto nella realtà italiana come edificare un fabbricato leggero e poco durevole, ma siamo sicuri che sia davvero così?

Negli scorsi articoli vi ho parlato delle caratteristiche delle costruzioni in legno e delle tipologie di strutture presenti sul commercio e ancora in fase sperimentale. Ciò significa che nel resto del mondo qualcosa si sta muovendo in merito.

Rispetto ad una costruzione tradizionale in muratura o in calcestruzzo, un edificio con struttura portante e finiture in legno offre notevoli vantaggi, scopriamoli assieme!

Sostenibilità ambientale

Il legno è un materiale naturale, ma se sfruttato in modo corretto è anche rinnovabile. Utilizzando infatti solo legni certificati, non si rischia il disboscamento delle foreste. Al contrario, aiutiamo il pianeta poiché diminuirebbe la produzione di calcestruzzo e mattoni. Questi materiali richiedono infatti un alto consumo di energia per essere prodotti, tutto a discapito della Terra. Una volta terminato il ciclo di vita di un edificio in calcestruzzo e mattoni, si ottengono solo macerie. Il legno invece può essere riutilizzato molteplici volte in base ai trattamenti, senza dimenticare il fatto che sia biodegradabile al 100%.

Durevolezza

Una casa in legno ben studiata può durare e resistere staticamente molto di più rispetto ad un edificio in mattoni. Elemento fondamentale è una progettazione attenta alla traspirazione delle fibre lignee. Ed essendo un materiale naturale, necessita di  una costante manutenzione se esposto alle intemperie.

Rapidità di esecuzione

In edilizia il legno non richiede tempi di disarmo, al contrario del calcestruzzo, ed è possibile assemblare i pezzi con giunti meccanici. In questo modo diminuiscono notevolmente i tempi di esecuzione di un’opera. I periodi di cantiere posso essere ulteriormente ridotti qualora si opti per una costruzione in parte o in toto prefabbricata. Con questo metodo si riducono considerevolmente anche gli errori di esecuzione in cantiere, seguendo così, in modo impeccabile, i tempi prestabiliti.

Resistenza sismica al fuoco

Le forze che agiscono su una costruzione in caso di sisma sono proporzionali alla massa dell’edificio. Il legno, essendo un materiale quattro volte più leggero del calcestruzzo, viene colpito da un impeto del sisma notevolmente più lieve. A questo fattore si lega anche la caratteristica meccanica delle fibre: l’elasticità. Grazie a questa proprietà la costruzione in legno riesce ad assorbire notevolmente l’onda sismica.

Efficienza energetica

Una casa in legno non equivale necessariamente a consumo energetico nullo. Essa è però composta da un materiale isolante per natura, quindi senza la presenza di ponti termici. Questo fattore, unito ad un buon pacchetto opaco e a degli infissi performanti, darebbe vita ad un involucro più che isolato.

Con una buona progettazione passiva, un buon involucro e dei buoni impianti dunque, non è così difficile l’ottenimento di una casa passiva.

Ottimo rapporto qualità-prezzo

Il prezzo di una casa in legno, a parità di caratteristiche rispetto la medesima in muratura, è sempre inferiore:

  • non necessita di fondazioni robuste come per le case in muratura,
  • i costi di costruzione sono inferiori del 30-40% grazie al minor prezzo della manodopera in loco,
  • i prezzi di isolamento sono inferiori, essendo il legno già un materiale isolante di natura,
  • i costi per le finiture in malta o intonaco sono più alti rispetto a quelle realizzate con vernice.

Estetica – Comfort – Flessibilità

Una casa in legno ha sempre un certo fascino dovuto alle venature e alle colorazioni del materiale che la rendono unica. È inoltre confortevole, grazie all’isolamento termico e acustico dovuto alle caratteristiche intrinseche del legno. Una volta che si risiede in uno spazio tale, si percepirà una certa salubrità dell’aria. Ciò perché il legno ha ottime proprietà traspiranti, assorbe l’umidità eccessiva e la rilascia quando l’aria è secca. Essendo un materiale poroso, è anche in grado di stabilizzare gli sbalzi di temperatura e rendere più pulita l’aria.

Nel nostro paese molti professionisti stanno iniziando, per le nuove costruzioni, ad utilizzare il legno rispetto ai materiali tradizionali. Interventi di questo tipo si addicono però di più a costruzioni nuove rispetto ad ampliamenti o ristrutturazioni. Ma nel caso voleste ampliare casa vostra, costruire una nuova abitazione, o semplicemente cambiare il rivestimento esterno utilizzando il legno invece che l’intonaco, non resta altro che rivolgervi ad un’azienda specializzata (http://www.bioterraitalia.com/) nel settore dell’edilizia sostenibile  e delle costruzioni in legno oppure guardate i nostri servizi!

FOTO COPERTINA _ casa design legno:

http://www.idesignarch.com/wp-content/uploads/116-Canaan-Road-Dome-Home_1.jpeg

FOTO 1 _ falegnameria industriale:

http://www.pagano.it/content/images/tecnologia-case-in-legno.jpg

FOTO 2 _ cantiere casa in legno : https://www.ufpi.com/~/media/images/fullscreenimages/homepageslideshow/residentialconstruction.jpg

FOTO 3  _ casa in legno san martino:

http://www.freshpalace.com/wp-content/uploads/2013/01/Wooden-House-San-Martino-Italy-Mountain-Views.jpg

FOTO 4  _ casa prefabbricata legno lombardia : https://www.immobilgreen.it/news/cms/uploads/2016/05/case-prefabbricate-in-legno-lombardia.jpg

FOTO 5 _ interno casa legno :

http://www.latuacasainlegno.com/wp-content/uploads/2016/02/Rubner___9.jpg

 

Romina Robella
Romina Robella

Asti-Piemonte

logo_progettazionecasa.com

SEGUICI SU