Costruire Col Legno: Tecniche Sperimentali

legno

Costruire col legno è di nuovo realtà: di seguito verrà fatto un focus sulle principali tecniche sperimentali delle costruzioni in legno che si stanno studiando per migliorare e rendere più sostenibili le nostre abitazioni.
Nello scorso articolo abbiamo approfondito le tecniche di costruzione tradizionali in legno ora largamente in commercio. Lo sviluppo di queste costruzioni è dovuto ad una presa di coscienza del fatto che il legno sia un materiale molto più sostenibile rispetto i tradizionali calcestruzzo e mattone.
Di tecniche sperimentali e all’avanguardia ne abbiamo ancora pochi esempi, ma ne vale comunque la pena farveli conoscere poiché racchiudono insieme la sostenibilità dei materiali e dei processi di produzione, la praticità delle dimensioni del mattone, e la velocità di assemblaggio al pari di una costruzione prefabbricata.

Speedybrick: il mattone del futuro

Il brevetto, dopo un lungo iter burocratico iniziato nel 2012, è stato comunicato dall’European Patent Office insieme a L’Aja, e soddisfa le tre caratteristiche di brevettabilità: innovazione, inventiva, industrializzazione.

L’inventore di questa tecnica costruttiva è italiano: l’Ingegnere Flavio Lanese di Aosta. Questo sistema costruttivo è chiamato SpeedyBrick (“mattone veloce”), e consiste in una specie di mattone con forma e utilizzo simile a quella dei Lego. Si tratta davvero di un progetto innovativo, che permette di fare piccole costruzioni o modifiche interne anche solo semplicemente con il “fai da te”. È un prodotto a base di legno molto più solido rispetto il cartongesso, leggero e isolato termicamente; con questa tecnica non si hanno scarti, ne polvere ne macerie. Oltre ad avere una certa stabilità dovuta all’ armatura interna, permette anche il passaggio degli impianti all’ interno degli otto fori dei mattoni, che fungono altre sì da connessione tra i singoli elementi.

Come dice l’Ingegnere Lanese “questo prodotto ha un destino tutto da scrivere”. Le applicazioni potrebbero essere molteplici, perfino in vendita nei negozi di bricolage dove ognuno potrà farsene una scorta per apportare piccole modifiche alle proprie abitazioni.

È doveroso precisare che vi sono altri sistemi brevettati basati su un funzionamento simile, ma sono costituiti totalmente da materiali derivati del petrolio (plastiche e simili), considerati quindi meno sostenibili sulla base del processo di produzione del prodotto.

Prefabbricazione in legno in miniatura

Questa tecnica consiste nella costruzione di pareti attraverso l’assemblaggio di piccoli elementi di legno, i vari pezzi vengono fissati l’uno all’ altro attraverso intagli a coda di rondine, quindi viene escluso l’utilizzo di colle o altri metodi di connessione.
Il montaggio avviene molto velocemente poiché i pezzi sono facilmente trasportabili e afferrabili manualmente.

Il pacchetto parete ha già un buon isolamento termico poiché tra la facciata esterna ed interna, entrambe lignee, vi è una camera d’aria dentro la quale passano gli impianti. Se venisse commercializzato nei paesi più freddi è possibile apportare qualche piccola modifica sulla dimensione dei componenti in modo da permettere l’aggiunta di un isolamento tra le due facce più esterne.

È una tecnica studiata anche nelle finiture, infatti non richiede alcun rivestimento interno ed esterno poiché è già piacevole alla vista appena assemblato.
Non si hanno molte notizie in merito all’inventore di questa tecnica ma per rendervi più esaustiva l’informazione vi lasciamo un video che esplica al meglio questa tecnica:

something interesting, how fast you can build house from wood 🙂

Pubblicato da Woodworking Crazy su Domenica 30 ottobre 2016

Ovviamente c’è ancora molta strada da fare per far sì che queste tecniche diventino la nostra realtà edile, ma si stanno facendo grandi passi nella direzione della sostenibilità e della tutela dell’ambiente con tecniche meno invasive possibili.
Quindi perché costruire ancora in mattone? Su questo vi convincerò nel prossimo articolo!

COPERTINA : http://www.incredibilia.it/wp-content/uploads/2016/05/mattoni-lego.jpg
1 : speedybrick esempio muro: http://www.litaliachefunziona.eu/2015/08/27/speedybrick-flavio-lanese/speedybrick-litaliachefunziona-5/
2 : http://www.litaliachefunziona.eu/2015/08/27/speedybrick-flavio-lanese/speedybrick-litaliachefunziona-4/
3 : dettaglio elementi connessione: https://www.facebook.com/woodworkingcrazy78/videos/1765937026989712/
4 : processo montaggio : https://www.facebook.com/woodworkingcrazy78/videos/1765937026989712/

Romina Robella
Romina Robella

Asti-Piemonte

logo_progettazionecasa.com

SEGUICI SU